Finito di stampare novembre 2017.

Da Monte Sannace al Leone di San Marco. Studi di archeologia in ricordo di Bianca Maria Scarfì.

ANNA MARIA CHIECO BIANCHI, MAURIZIA DE MIN e MARGHERITA TIRELLI Biografia di Bianca Maria Scarfì p.12, REDAZIONE Bibliografia di Bianca Maria Scarfì p.21, ANGELA CIANCIO Gli scavi di Bianca Maria Scarfi a Monte Sannace (Gioia del Colle-Bari) e la nascita della ricerca archeologica sulla Puglia indigena p.26, ANTONIETTA DELL’AGLIO I cippi iconici da Taranto: un interesse scientifico di Bianca Maria Scarfì p.44, LUIGI FOZZATI Bianca Maria Scarfì e l’archeologia di Venezia, città e laguna. Una nuova storia p.76, LUCIANO SALZANI Resti di una capanna dell’età del bronzo a Fumane (Verona) p.92, ELODIA BIANCHIN CITTON Monselice in età preromana: evoluzione del paesag-gio e dinamiche insediative p.102, ANNA MARIA CHIECO BIANCHI e LOREDANA CAPUIS L’ iconografia delle donne “con lo scudo in testa” da Este a Padova p.118, ELENA DI FILIPPO BALESTRAZZI Tra spunti e riflessioni per una “storia” altinate p.132, GIOVANNI GORINI Presenza di monete greche ad Adria e nel suo territorio p.152, ANNA MARINETTI Una glossa venetica: le cevae di Altino p.164, ANGELA RUTA SERAFINI e STEFANO BUSON L’enigma delle sfingi p.174, SERENA VITRI Vasi situliformi su piede tra Tagliamento e Torre p.188, GIULIANA CAVALIERI MANASSE La viabilità nell’immediato suburbio veronese p.204, CRESCI MARRONE GIOVANNELLA, TIRELLI MARGHERITA e MAURIZIA DE MIN Uno skyphos in cristallo di rocca nel Tesoro di San Marco a Venezia p.242, FRANCESCA GHEDINI La valorizzazione dei mosaici: un problema aperto p.260,

FRANCA MASELLI SCOTTI e STEFANIA PESAVENTO Canale anfora ad Aquileia: alcune note p.270,  GUIDO ROSADA  La fonte trasparente. Il vetro nelle parole antiche p.278,  GEMMA SENA CHIESA  Un monumento problematico: le basi scolpite di Como. Ancora qualche osservazione p.290,  ANNA MARIA TAMASSIA  Due frammenti di rilievo storico nel museo di palazzo Ducale di Mantova p.312,  PIERANGELA CROCE DA VILLA  Considerazioni sul riutilizzo di resti delle città romane di Altino e Concordia p.318,  ERMANNO A. ARSLAN  Dalle lamine orfiche alle croci nelle tombe longobarde. Spunti per l’analisi degli strumenti apotropaici ed escatologici per la vita oltre la vita, p.334,  MARISA RIGONI  Una tomba longobarda con croce in lamina aurea a Vicenza. Nota preliminare p.356,

IRENE FAVARETTO Del leone di S. Marco e di altri felini dell’area marciana p.370, ELISABETTA ROFFIA quelle meravigliose ruine...Immagini delle "grotte di Catullo" dal XV al XIX sec. p.378

ARCHEOLOGIA VENETA XL-2017

€ 0,00Prezzo
IVA inclusa